usvalpadola

Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia

L’unione sportiva  “Val Padola” affiliata alla FISI si costituisce il 14 maggio 1951.

Fondatori:
De Martin Mazzalon Bruno
De Martin Cesare  
De Martin Spedito
De Martin Topranin Albano  
Topran D’Agata Livio
Ribul Mazzola Gino  
Ribul Mazzola Bruno
Catturani Eliseo  
Zambelli Luigi
Zambelli Oreste  
Noto Aldo


STORIA DELLE ATTIVITA’ DELL’UNIONE SPORTIVA Val Padola


Le  attività prevalenti  nei primi anni era imperniata sullo sci alpinistico e lo sci nordico: quest’ultimo fu lo sport più praticato e quello che diede maggiore soddisfazione per molti anni. Nel 1956, a seguito di un ritiro per allenamenti delle squadre nazionali maschili e femminili a Padola ci fu un generale apprezzamento per la qualità delle piste e nacque l’idea di organizzare una gara a livello nazionale che prese il nome “Trofeo Psaro”. Il primo trofeo di fondo a tal nome si svolse al passo di Monte Croce nel marzo 1957, lo vinse Federico De Florian e continuò per consecutivamente per 33 anni. Nel frattempo furono organizzate molte gare: Campionati Veneti, Campionati Nazionali Giovani, e nel 1974 i Campionati Italiani Assoluti.
L’U.S. Val Padola crebbe di prestigio dimostrando grande impegno e professionalità organizzative, stupefacenti per una piccola società sportiva trovatasi a competere con club molto più potenti. Molti gli atleti nazionali che parteciparono a queste gare: Federico e Giulio De Florian, Franco Nones, Flli Stella, Ilde Tafra, Romanin, Carrara, Moser, Debora Compagnoni, Maurilio De Zolt, Fontana, Silvio Fauner ed altri.
Per quanto riguarda lo sci alpino bisognerà attendere qualche anno in più perché non si fece molto oltre a qualche gara di propaganda fino al 1989 quando la presidente Edda Bonacin organizzò con successo la prima 2 giorni di gare F.I.S. di slalom gigante. Il Trofeo Cassa di Risparmio ed il Trofeo APT si svolsero poi annualmente validi per il punteggio F.I.S. e culminante nel gennaio 1996 con la partecipazione di 180 concorrenti di 18 nazionalità tra i quali Pramotton, Tescari, Tussidor, Ghedina, Holzer, Gerosa, Edalini, Bergamelli e gli stranieri Grilc, Miklavc, Rimura, Vogt, Stiansen.
Ad entrare a fare parte delle squadre di fondo nazionali furono nell’ordine: fratelli Flavio, Dante e Oreste De Martin, Gianpaolo e Gianni De Martin, Mirto De Martin, Elio De Martin, Marcello De Martin per tre volte campione Italiano di categoria, Ruggero Modolo, Elena Gant (unica donna a raggiungere tali livelli).
Per lo sci alpino furono nazionali  Marco De Martin (slalomista e discesista). Walter Osta fu membro della nazionale di Free-Style che partecipò alle olimpiadi di Albertville.

Altri atleti illustri provenienti dalla Val Padola hanno vinto allori olimpici e Mondiali:
Zandonella Necca Roberto
De Martin Pinter Edoardo
Dell’Osta Costantino

Gli innumerevoli successi dell'Unione Sportiva Val Padola sono dovuti all’attività di volontariato e di auto finanziamento, traguardi più ambiziosi necessiterebbero una adeguata sponsorizzazione della Federazione Nazionale.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu